Registrati
Home Notizie Galleria foto Video Pubblicazioni Eventi Amici Chi siamo
Chiesa Santa Mergherita - Tombe Falconi
Ins: 22/02/2009 - 08:52
Autore:
Tommaso Fontana

> Vota la foto 1 2 3 4 5
Chiesa Santa Mergherita - Tombe Falconi
Ingrandisci foto
Descrizione:
Splendido esempio di architettura romanico-pugliese, la chiesa di Santa Margherita fu fondata nel 1197 dal giudice imperiale Falco, discendente della famiglia Falcone. Edificata fuori le mura urbane, nell’antico “suburbio”, nel 1480 per ragioni connesse alla sicurezza della città, il borgo fu abbattuto, isolando l’intero complesso, costituito da chiesa, giardino e cimitero.
Nell’angusto cortile nord, lungo il fianco di sinistra della chiesa, sono addossati tre monumenti sepolcrali che recano uno stemma nobiliare: il falcone sormontato da una stella. Si tratta di tombe della famiglia Falcone. La prima consta di un sarcofago privo di baldacchino, di cui restano tracce sul muro. Sulla lastra tombale, consunta dalle intemperie, è rappresentata a dimensione naturale la figura di un guerriero giacente. Nelle epigrafi sono riportati i nomi di Basilio e di Mauro Falcone. La decorazione della parte superstite rimanda al secondo sepolcro, il maggiore e il più adorno, dedicato a Riccardo Falcone. Il sarcofago è sormontato da un sontuoso baldacchino, a forma di arco trilobato: «Quanto di più bello si possa immaginare per le proporzioni, per la finezza degli intagli, per la fantasia e per la profusione degli ornati» (Vinaccia). Sul lato destro del baldacchino è inciso il nome dell’artista che lo realizzò: Pietro Facitulo di Bari. Si tratta dell’unica opera autografa del grande scultore. Il terzo monumento sepolcrale, il più piccolo, destinato ai fanciulli della famiglia Falcone, è ingentilito dal baldacchino ad arco carenato all’estradosso e ad arco trilobato all’intradosso, anch’esso finemente lavorato, opera di Anseramo di Trani, come si legge su un epitaffio in cattivo stato di conservazione che riporta la data di esecuzione, presumibilmente il 1276. Pietro Facitulo di Bari e Anseramo di Trani furono tra i più apprezzati maestri dell’epoca. La vicinanza delle loro opere è un fatto eccezionale, che favorisce il confronto tra lo stile dei due artisti.
I monumenti sepolcrali di Santa Margherita sono tra i più rinomati dell’Italia meridionale.
Scarica foto ad alta risoluzione
(per scaricare il file è necessario essere registrati)
Invia ad un amico
Nome
E-mail (Non verrá mostrata)
Titolo
Commento
;-) :-) :-D :-( :-o >-( B-) :oops: :-[] :-P
Per prevenire lo SPAM automatico, ti preghiamo di inserire nella text-box il testo che visualizzi nell'immagine. Il tuo commento verrá inserito solamente se la stringa combacia. Inoltre controlla che il tuo browser supporti i cookie, altrimenti il sistema non riconoscerá il controllo e non ti sará inserito il commento. Grazie.



This comment form is powered by GentleSource Comment Script. It can be included in PHP or HTML files and allows visitors to leave comments on the website.
Home | Notizie | Galleria foto | Video | Pubblicazioni | Eventi | Amici | Chi siamo
© 2008 Centro Studi Biscegliese

Hanno visitato il nostro sito 185.270 utenti. Designed by D. Di Ceglie
A. Mazzilli - G. Caccialupi